Kawasaki z900 RS

|| || ||

Il vero spirito di una leggenda degli anni ’70 – l’unica e originale Kawasaki Z1 – trova la sua massima espressione nella nuova Z900RS. Solo Kawasaki ha una storia alle spalle che le permette di riportare ai giorni nostri i valori dei motociclisti del passato, grazie ad una moto dall’autentico stile Modern Classic.

STILE SENZA TEMPO

Miscelando gli elementi stilistici ispirati alla Z1 alla migliore fattura artigianale moderna – dall’iconica forma a goccia del serbatoio all’innovativo fanale posteriore ovale full LED – la Z900RS è dotata di uno stile senza tempo con una ricercata attenzione ai dettagli e alle rifiniture che creano un risultato finale di elevatissima qualità.

Motore quattro cilindri in linea potente e armonioso

Come la Z1, anche la Z900RS è caratterizzata da un motore quattro cilindri in linea da 948cc – una configurazione che offre il compromesso ideale tra potenza e piacere di guida. Il motore è stato progettato per offrire ottime prestazioni ai bassi e medi regimi. L’accellerazione è decisa ma allo stesso tempo controllata dando al pilota un senso di connessione ideale tra acceleratore e ruota posteriore. KTRC (Kawasaki Traction Control) Per massimizzare la sicurezza, la Z900RS è equipaggiata con avanzati sistemi tecnologici firmati Kawasaki. Il KTRC è dotato di due impostazioni che riescono a gestire disparate condizioni di guida, da quella più sportiva a quella su fondi bagnati o scivolosi. Il controllo di trazione è disinseribile.

Frizione assistita e altisaltellamento

Derivata dal reparto corse

Freni anteriori radiali

All’anteriore, sono montati 2 dischi da ø300 mm (diametro effettivo: ø267 mm) con pinze monoblocco radiali a 4 pistoncini contrapposti Le pinze monoblocco anteriori hanno un ottimo mordente iniziale e la forza frenante è molto semplice da controllare. Nel complesso la prestazione è superba. Hanno un rivestimento in alumite e sono impreziosite dal logo Kawasaki stampato a laser.

Leggero telaio a traliccio

A completamento di un generale alleggerimento di peso (che è possibile notare immediatamente quando la moto viene alzata dal cavalletto laterale), la messa a punto della rigidità dello chassis e della geometria del telaio garantiscono una maneggevolezza fuori dal comune. Così come il motore, anche il telaio è stato concepito per rispondere perfettamente agli input del pilota, seguendo la traiettoria ideale senza opporre alcuna resistenza. In sintonia con il carattere retrò del modello, la linea della Z900RS è meno inclinata in avanti della Z900.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.